09 dicembre 2016

Notizie false, propaganda russa, propagatori di odio: come vogliono tapparci la bocca

Caro Diario,
negli ultimi giorni siamo stati inondati dalla rabbiosa reazione dei potenti alla loro perdita di controllo. A velocita' record stanno venendo approvati in tutto l'occidente provvedimenti repressivi per restringere la liberta' di opinione. Le notizie false sono un pericolo! Putin sta manipolando le menti! Chi dissente con il governo e' un terrorista!
In un mondo in cui le nostra liberta' elementari stanno venendo ristrette sempre di piu' l'unica arma rimasta al popolo e' il dissenso.
Ma anche quello stanno per regolare.
   
Fra poco il sistema delle Gabbie di protesta, in uso in America, potrebbe essere esteso e percepito come normale.
Siamo oltre Orwell.

08 dicembre 2016

qualunque cosa pur di danneggiare Putin: l'oleodotto Canadese che potrebbe cambiare la geopolitica Europea

Petrolio nelle acque canadese a causa di uno dei frequenti versamenti

Caro Diario,
Lo sanno anche i bambini: per sconfiggere la crudele Russia occorre strozzarla economicamente. Il piccolo problema e' che la EU, la principale acquirente di gas e petrolio russo, ha bisogno di un'alternativa. Soprattutto ora che il "piano siriano" che doveva portare gas dal Qatar sta fallendo.
Detto fatto.

I Canadesi stanno costruendo un gigantesco oleodotto (5000 KM) che trasportera'  gas e petrolio dall'Alberta fino in Nova Scozia, dove vive il vostro pennuto preferito (si fa per dire). Da li sara' caricato su petroliere e trasferito in Europa (vedi fonte)
Il prezzo sara' chiaramente molto piu' alto chequello russo, sia a causa del trasporto che dei costi di estrazione delle sabbie bitumose. Per non parlare dell'aspetto ambientale.
Ma vuoi mettere la faccia di Putin?

03 dicembre 2016

Costituzione della Repubblica. Articolo uno: La sovranità appartiene al popolo <- NO!


Costituzione Italiana
Principi fondamentali
Articolo 1
...
La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Caro Diario,
cosa hanno a che fare gli Opliti con il referendum?
Mentre viene consumata la farsa del referendum costituzionale, vorrei discutere di un concetto tornato di moda: la sovranità nazionale.
In questo articolo approfondiremo un argomento che abbiamo toccato in passato :
La sovranitá la esercita chi ha potere, questo é definito da Max Weber come:
la capacitá di far fare a qualcuno qualcosa anche contro la sua volontá
il che implica il concetto di violenza e il suo monopolio come condizione per acquisire e mantenere il potere. Secondo Hobbes  questo potere violento deve essere detenuto interamente dallo stato, garante della sicurezza.  Benjamin Franklin invece la pensava diversamente:
“Those who surrender freedom for security will not have, nor do they deserve, either one.”
Noi, concordando con Franklin,  dimostreremo che la liberta' e la sovranita' non sono uno stato naturale o un diritto divino, appartengono a chi e' capace di imporsi, tipicamente con la forza. Si conquistano e mantengono in punta di lancia.

01 dicembre 2016

provocazione estrema in corso in Ucraina


Proprio nel momento in cui Aleppo cade, si cerca un nuovo terreno di scontro con la Russia.

30 novembre 2016

Sit rep: torniamo al Preallarme



  • La Turchia dichiara che vuole deporre Assad
  • Gli USA passano una no fly zone per la Siria
  • L'Ucraina si prepara a lanciare missili contro la Crimea, i Russi risponderanno distruggendo missili e lanciatori
  • La EU continua la crociata contro Mosca
  • I potentati economici minacciano di fallimento le banche italiane se il referendum venisse respinto Domenica

25 novembre 2016

leggeteli tutti! La lista dei siti censurati

Caro Diario,
hanno buttato giu' la maschera.
Le elite sono rabbiose contro chiunque dissenta e la reazione e' spaventosa: le notizie "Fake" devono essere censurate! coloro che dissentono sarebbero "utili idioti di Putin". Per conto nostro possiamo solo suggerire al lettore di leggere regolarmente ognuna delle pagine di questa lista: non fosse altro che non sappiamo per quanto tempo lor signori ci concederanno il privilegio...

23 novembre 2016

L'Italia è un Paese malato di mente. Esibizionisti, individualisti, masochisti, fatalisti


“L’Italia è un paziente malato di mente. Malato grave. Dal punto di vista psichiatrico, direi che è da ricovero. Però non ci sono più i manicomi”. Il professor Vittorino Andreoli, uno dei massimi esponenti della psichiatria contemporanea, ex direttore del Dipartimento di psichiatria di Verona, membro della New York Academy of Sciences e presidente del Section Committee on Psychopathology of Expression della World Psychiatric Association ha messo idealmente sul lettino questo Paese che si dibatte tra crisi economica e caos politico e si è fatto un’idea precisa del malessere del suo popolo. Un’idea drammatica. Con una premessa: “Che io vedo gli italiani da italiano, in questo momento particolare. Quindi, sia chiaro che questa è una visione degli altri e nello stesso tempo di me. Come in uno specchio”.

16 novembre 2016

Testimone: siamo tutti sotto Controllo Mentale



Caro Diario,

questo e' un video piuttosto lungo.

Una testimonianza di una supertsite del progetto MK-Ultra Monarch.

I pochi che avranno la pazienza di ascoltare fino alla fine potrebbero imparare qualcosa sulla natura del potere del... Presidente Americano.

15 novembre 2016

L’alternanza del Potere imperiale

La sconfitta della Clinton è anzitutto la sconfitta di Obama che, sceso in campo a suo fianco, vede bocciata la propria presidenza. Conquistata, nella campagna elettorale del 2008, con la promessa che avrebbe sostenuto non solo Wall Street ma anche «Main Street», ossia il cittadino medio. Da allora la middle class ha visto peggiorare la propria condizione, il tasso di povertà è aumentato, mentre i ricchi sono divenuti sempre più ricchi. Ora, presentandosi come paladino della middle class, conquista la presidenza Donald Trump, l’outsider miliardario.